Vrenna, epilogo Chievo paradossale

Calabria, Mercoledì 25 Luglio 2018 - 19:14 di Redazione

Il presidente del Crotone, Gianni Vrenna, non ha intenzione di arrendersi dopo la sentenza del Tribunale federale nazionale che ha decretato l'improcedibilità, per un vizio di forma, nel processo contro il Chievo per le plusvalenze. La società calabrese, che puntava alla riammissione in Serie A in caso di condanna del Chievo, ha fatto sapere in una nota che "prende atto della sentenza pronunciata questa mattina dal tribunale federale nazionale della Figc". "Pur rispettando la decisione - si legge nel comunicato - il presidente Vrenna intende continuare a far valere i propri diritti in ogni sede. Per questo é attento ma fiducioso nell'operato della Procura, auspicando l'immediata istruzione di un nuovo procedimento. Appare infatti paradossale che l'epilogo, anche alla luce della condanna nei confronti dell'altra società imputata, possa non essere quello sperato".

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code