Rapani (Fdi-An): «Box al mare, il sindaco verifichi e, nel caso, intervenga duramente»

Rossano, Domenica 18 Giugno 2017 - 07:08 di Ivan Porto

Rapani (Fdi-An): «Box al mare, il sindaco verifichi e, nel caso, intervenga duramente»  

ROSSANO – «Ove dovessero corrispondere al vero, sarebbero fatti di una gravità inaudita sui quali un’amministrazione comunale ha il dovere di intervenire per porvi rimedio, sia dal punto di vista prettamente amministrativo che politico. La notizia appresa da una testata on line in merito all’assegnazione di un box comunale sul lungomare, dovesse essere veritiera, imporrebbe i dovuti e fermi interventi».

E’ quanto dichiara Ernesto Rapani, coordinatore regionale e capogruppo consiliare di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale dopo aver appreso la notizia su una testata giornalistica on line. «Invitiamo il sindaco Mascaro – prosegue Rapani – ad effettuare le dovute e immediate verifiche che il caso impone per accertare, se quanto denunciato sul web, corrisponda a verità per poi attendere, qualora fossero necessarie, le sue ferme determinazioni».

Il caso di specie esposto dal giornale on line, secondo il coordinatore regionale di Fdi-An va analizzato in due direzioni: «L’aspetto politico della vicenda e quella prettamente amministrativa. Il primo, fossero vere le notizie riportate – rimarca Rapani – imporrebbero l’immediata revoca dell’assegnazione del box in questione e la riorganizzazione dell’Ufficio Commercio del Comune di Rossano. Il secondo aspetto, quello meramente politico, sempre nel caso in cui fossero comprovate le notizie diffuse, obbligherebbe il consigliere comunale Piero Lucisano alle dimissioni immediate. In tutto questo bailamme – tuona Ernesto Rapani – invito il sindaco a fare molta attenzione poiché qualora si verificassero quei fatti e non assumesse alcun provvedimento, le responsabilità sarebbero tutte sue. Il primo cittadino ha il dovere etico, morale e legale di tutelare il buon nome della città di Rossano, anche contro chi lo ha aiutato a sedersi su quella poltrona e, quindi, contro i suoi interessi. Noi, piuttosto, siamo mossi solo dall’interesse per il bene comune e da un forte sentimento di legalità».



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code